Russia

Artista: Yuliya Samoylova

Brano: I won’t break

Lingua: inglese

Musica: Netta Nimrodi, Leonid Gutkin, Arie Burshtein

Testo: Netta Nimrodi, Leonid Gutkin, Arie Burshtein

Yuliya è nata nel 1989 nella città di Uchta, nella Repubblica dei Komi. Fin da bambina, ha partecipato a vari concorsi, sia a livello locale che internazionale. Nel 2008 ha fondato il gruppo metal TeeraNova con cui ha registrato alcuni brani e si è esibita per due anni a livello locale. Nel 2013 ha partecipato a Faktor A, la versione russa del talent The X factor, classificandosi al secondo posto. Successivamente ha pubblicato i singoli Light e New Day. All’età di 13 anni le è stata diagnosticata l’amiotrofia spinale di Werdnig-Hoffmann. Nel 2014 si è esibita nella cerimonia di apertura dei Giochi Paralimpici Invernali nel 2014.

L’anno scorso, la cantate fu selezionata internamente per rappresentare la Russia all’Eurovision 2017 di Kiev con il brano Flame is burning. In seguito fu bandita dall’entrare in Ucraina dopo che si scoprì che entrò in Crimea nel 2015 senza il permesso delle autorità locali, in violazione della legge ucraina. L’EBU propose, quindi, alla TV russa di far esibire Yuliya Samoylova via satellite, ma Channel One rifiutò, annunciando che non avrebbe trasmesso lo show. Questa decisione dell’emittente russa portò, quindi, alla squalifica del paese dall’Eurovision dello scorso anno.

Tutte le news sulla Russia