Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno girato in questi due giorni la cosiddetta cartolina eurovisiva, quel breve filmato di circa 40 secondi che verrà trasmesso prima dell’esibizione dei nostri rappresentanti sabato 12 maggio durante la Finale dell’Eurovision Song Contest 2018.

Incontratisi a LisbonaErmal e Fabrizio nel tempo libero hanno visitato alcuni dei luoghi della capitale portoghese, con particolare attenzione all’area dall’Altice Arena, la sede del concorso di quest’anno. Dopo di che la coppia di artisti si è trasferita a Porto per recarsi alla la location scelta per la nostra cartolina: il Monastero di San Bento da Vitória.

Il tema delle cartoline di quest’anno è “Benvenuti in Portogallo” e tutti gli artisti partecipanti al concorso verranno ripresi in una località portoghese alle prese con diverse attività o prove di abilità. Stando agli indizi lasciati da Meta e Moro sulle loro pagine social sembra che il duo di Non mi avete fatto niente, dovrà superare alcune prove a tema circense.


Inaugurata nel 1707, la chiesa di S. Bento da Vitória è un edificio monumentale, con interni spaziosi e sontuosi. Fu costruita in stile classico con elementi architettonici tipici della Controriforma. Sono particolarmente interessanti i pannelli in legno intarsiato e dorato che ricoprono l’interno e gli stalli del coro alto i cui sedili hanno schienali intarsiati che narrano la vita di San Benedetto, rendendo questo coro uno dei più significativi del paese. L’organo di questa chiesa è un altro elemento a cui prestare attenzione. Inaugurato nel 2001, dopo un attento restauro, è considerato come uno dei pezzi più emblematici di arte organaria in Portogallo.


#Lisbona #metamoro #nonmiavetefattoniente #esc 💛

Un post condiviso da Ermal Meta (@ermalmetamusic) in data:


Fonte: ESC Portugal

Comments

comments