Seconda appuntamento per EuroPanel 2018, il nostro sondaggio sui brani in gara nell’edizione annuale dell’Eurovision Song Contest. Ogni settimana a turno, i nostri giurati Mario AcampaGiulio PasquiLia FiorioFlavia Cru e Francesco Di Mento, valuteranno un gruppo di canzoni in gara nel concorso 2018.

Prima Semifinale

Prima Metà – Voti di Francesco Di Mento

PAESE INTERPRETE TITOLO GIUDIZIO VOTO
Albania Eugent Bushpepa Mall Un brano sicuramente piacevole ma trattenuto: si nota che il cantante vorrebbe dare quella spinta in più al pezzo ma è incatenato nella stretta del pop moderno. 5
Azerbaigian Aysel Məmmədova X my heart L’Azerbaigian negli anni ci aveva abituati a pezzi notevoli in competizione: di questo possiamo dire che fa sicuramente venire voglia di ballare, godibile e da un ritornello accattivante. 6
Belgio Sennek A matter of time Un pezzo molto raffinato, di classe, che preferisce virare verso un pop meno sfacciato e ricco di suoni elettronici. Manca tuttavia quel quid da farti sobbalzare dalla sedia. 7
Bielorussia Alekseev Forever Il brano non differisce così tanto dalle altre proposte, ma è arioso e ben calibrato. Il ritornello entra in testa, è molto piacevole e potrebbe arrivare in alto in classifica grazie all’interpretazione del pezzo. 7
Bulgaria Equinox Bones Gran bella voce quella del cantante. Per aumentare le probabilità di un buon posizionamento in classifica ci pensa lo strumentale ricco di suoni che evidenziano la vocalità dell’artista. 6.5
Estonia Elina Nechayeva La forza Ha fatto sicuramente discutere per la spettacolarità dell’esibizione, e aggiungo che lo strumentale è la parte che più ho apprezzato in un pezzo che è interamente cantato in lirico e in italiano. Nel ritornello riesce benissimo, nelle strofe un po’ meno. 6.5
Islanda Ari Ólafsson Our choice Una ballad così classica che sono spiacevolmente stupito dell’Islanda, che in qualche modo ha sempre portato qualcosa di carino e innovativo. Un pezzo che non riascolto volontariamente. 5
Israele Netta Barzilai Toy La quota super pop che tutti si aspettavano è proprio in questo pezzo, che fa venire immediatamente una gran voglia di far festa. È un pezzo divertente, eccentrico come la cantante che lo canta. Sono sicuro che molti eurofans lo ameranno, soprattutto una volta portato sul palco. 6
Lituania Ieva Zasimauskaitė When we’re old Un brano molto intimo dove il piano e la voce fanno da protagonista, in un’atmosfera quasi magica. L’esibizione sarà la carta che farà capire se riuscirà ad avere la meglio. Forse la ballad che più mi piace tra quelle in gara. 7
Repubblica Ceca Mikolas Josef Lie to me Mikolas dalla sua ha tanta freschezza, simpatia e, diciamocelo, bellezza. Il pezzo, a mio parere, non porta nulla di esageratamente particolare ma sono sicuro che grazie alle trombe ipnotiche del ritornello passerà alla finale, come accadde lo scorso anno per la Moldavia. Più si ascolta, più non se ne può fare a meno. In fondo in fondo qualcuno dentro di me grida “vincitore!” 7

Seconda Metà – Voti di Mario Acampa

Austria Cesár Sampson Nobody but you Voce inconfondibile e classe da vendere per Cesar. 8
Armenia Sevak Khanagyan Qami Intenso Sevak. Un brano emozionale. Manca di dinamica. 4
Cipro Eleni Foureira Fuego Un incrocio tra Beyonce e Kylie Minouge. Sensuale e commercial, Fuego fa ballare. 8
Croazia Franka Batelić Crazy Crazy non fa impazzire. Franka…francamente, questo pezzo non ci piace. 3
Finlandia Saara Aalto Monsters Saara è una piccola Kesha… ma la produzione musicale è un grande deja vu. Sembra più una sigla da villaggio estivo. 4
ERI di Macedonia Eye Cue Lost and found Sorprendente, un pezzo semplice, ma mai scontato. Voce penetrante. Bell’arrangiamento. 8
Irlanda Ryan O’Shaughnessy Together Un pezzo, delicato ma intenso. Ryan non ha bisogno di effetti speciali per arrivare al cuore. 8
Svizzera Zibbz Stones Pop aggressive. Non rimane nelle orecchie, ma lascia il graffio. 7
Grecia Yianna Terzi Oneiro Mou Sapore tribale, mood celtico. Un sound evocativo, ma forse un pò troppo retrò… 5

Seconda Semifinale

Prima Metà – Voti di Giulio Pasqui

PAESE INTERPRETE TITOLO GIUDIZIO VOTO
Australia Jessica Mauboy We got love In questa canzone è tutto ben equilibrato, ovviamente si sente il madrelingua inglese che da un livello sonoro perfetto- 8
Danimarca Jonas Flodager Rasmussen Higher Ground Sembra più una colonna sonora che una canzone radiofonica, si scosta molto dalle altre in gara. 5
Moldavia DoReDos My lucky day Ne faranno una suoneria per cellulari? 4
Norvegia Alexander Rybak That’s how you write a song Canzone-tutorial sul come si scrive una canzone, ma non c’è la canzone. 4
Paesi Bassi Waylon Outlaw in ‘em Un po di country, un po di Guns ’n Roses, il risultato? Un sound già sentito. 5
Romania The Humans Goodbye In una competizione così, credo l’attenzione vada attirata fin da subito. Qui la canzone parte dopo quasi 2 minuti e non dice nulla. 4
Russia Yuliya Samoylova I won’t break Canzone senza un significato né melodico né testuale. 4
San Marino Jessika Muscat e Jenifer Brening Who we are Credo in questa canzone si salvi la parte rap ed alcuni passaggi del ritornello. 6
Serbia Sanja Ilić e Balkanika Nova deca Canzone tradizionale che sfocia nell’elettrico moderno, voci molto particolari. 6

Seconda metà – Voti di Lia Fiorio

Georgia Iriao Sheni gulistvis/For you Mantengono quello che promettono, etno+jazz… curioso. 7
Lettonia Laura Rizzotto Funny girl Bella voce, canta bene, un po’ soundtrack… ma che male c’è? 7
Malta Christabelle Borg Taboo Malta ha sempre belle voci ed in più un buon testo. Ottimo. 8
Montenegro Vanja Radovanović Inje Archi a parte, anche qui mi sembra che manchi il pezzo, peccato. 4
Polonia Gromee e Lukas Meijer Light me up Tunz- tunz ed in più temo molto per la performance live… 5
Svezia Benjamin Ingrosso Dance you off Con l’immaginetta di Jacko sul comodino riesce a cavarsela. 7
Ungheria AWS Viszlát nyár Li voglio vedere così a Lisbona, elettrici ed energici. Rock is alive! 7
Slovenia Lea Sirk Hvala, ne! Pronti per l’allenamento? Immagino che in palestra andrà molto. 5
Ucraina Mélovin Under the ladder Anche qui temo per il live, l’intonazione non è il massimo… oibò! 5

Finale

Voti di Flavia Cru

PAESE INTERPRETE TITOLO GIUDIZIO VOTO
Francia Madame Monsieur Mercy Una bellissima voce e un sound diverso dal solito, nonostante sia una canzone stile pop. 7
Germania Michael Schulte You let me walk alone Molto bella, mi ha preso molto la sua vocalità e la canzone mi ha davvero colpita. 7,5
Italia Ermal Meta e Fabrizio Moro Non mi avete fatto niente Canzone forte e di impatto, era tra le mie preferite a Sanremo, lo è ora. Un po’ per patriottismo un po’ perchè la canzone davvero merita. 8,5
Portogallo Cláudia Pascoal O jardim Bella vocalità, riconosco tute le qualità della canzone ma non è il mio genere. 6
Regno Unito SuRie Storm Canzone molto carina ma niente di speciale. Anche questa fa “già sentito”. 5
Spagna Amaia Romero e Alfred García Tu cancion Un duetto molto dolce, le due voci si amalgamano perfettamente. 8

Classifica Provvisoria dopo due settimane

Austria 16
Malta 16
Israele 15
Repubblica Ceca 15
Cipro 15
Irlanda 15
Svizzera 15
Australia 15
Italia 15
Lituania 14
ERI di Macedonia 14
Germania 14
Spagna 14
Lettonia 13,5
Ungheria 13,5
Francia 13,5
Belgio 13
Bielorussia 13
San Marino 13
Georgia 13
Estonia 12,5
Norvegia 12
Paesi Bassi 12
Romania 12
Serbia 12
Polonia 12
Svezia 12
Ucraina 12
Portogallo 12
Bulgaria 11,5
Slovenia 11,5
Grecia 11
Regno Unito 10,5
Albania 10
Azerbaigian 10
Islanda 10
Danimarca 10
Russia 10
Armenia 9
Croazia 9
Finlandia 9
Moldavia 9
Montenegro 9

Comments

comments