Si è tenuta oggi la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2019 targato Claudio Baglioni che, con al fianco i due conduttori, Claudio Bisio e Virginia Raffaele, ha definitivamente illustrato il programma dell’ormai imminente edizione che, lo ricordiamo, si terrà dal 5 al 9 febbraio prossimi.

La conferenza si è tenuta presso il teatro del Casinò di Sanremo, con grande soddisfazione del consigliere di amministrazione dello stesso, Olmo Romeo, lieto di ridare centralità alla storica sede del Festival. Claudio Baglioni ha quindi illustrato l’edizione sottolineando sin da subito la novità del prossimo regolamento, ossia l’assenza di eliminazioni.

Di seguito è stato illustrato che ogni serata, come accadde lo scorso anno, sarà introdotta da un Prima Festival, ossia un brevissimo notiziario nel quale in primissima serata a partire dal 29 gennaio e sino al sabato della finalissima verranno date informazioni attinte in particolare dai social network, per poi essere conclusa con il classico DopoFestival, il cui lo studio richiamerà un paesaggio lunare per celebrare i 50 anni dello sbarco sul nostro satellite.

Le serate saranno scandite secondo il seguente programma:

  • giorno 5 febbraio si esibiranno tutti i 24 campioni;
  • giorno 6 febbraio si esibiranno nuovamente i primi 12 campioni;
  • giorno 7 febbraio si esibiranno i restanti 12 campioni;
  • giorno 8 febbraio tutti i 24 campioni si riproporranno affiancati ciascuno da un ospite, presentando il proprio brano in una versione differente;
  • giorno 9 febbraio, serata finale, si giungerà ad un rush finale di 3 soli campioni per poi proclamare, tra essi, il vincitore della 69^ edizione.

Le votazioni saranno espresse, come sempre, da televoto, giuria demoscopica e giuria della sala stampa. Claudio Baglioni ha ribadito la propria opinione sulle canzoni, sottolineandone la diversità: alcune avranno il classico stile sanremese, altre no, ma nessuna di esse sarà sottoposta “All’imbarazzo della graduatoria”, perché “È giusto che tutti arrivino sino in fondo al Festival”.

Pochi cenni anche sugli ospiti che vedremo ogni serata: si è parlato di Andrea Bocelli con il figlio Matteo, Pippo Baudo con Fabio Rovazzi, Giorgia, Elisa e tanti altri che verranno svelati successivamente ma che saranno rigorosamente italiani.

Tutti pronti quindi per la gara, che, ricordiamo, noi di Eurofestival Italia seguiremo live dalla Sala Stampa del Palafiori, perchè uno di questi campioni avrà l’onore e il privilegio di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2019.

Riproponiamo quindi, di seguito, l’elenco dei 24 artisti con i rispettivi brani in gara:

  • Federica Carta e Shade – Senza farlo apposta
  • Patty Pravo e Briga – Un po’ come la vita
  • Negrita – I ragazzi stanno bene
  • Daniele Silvestri – Argento vivo
  • Ex-Otago – Solo una canzone
  • Achille Lauro – Rolls Royce
  • Arisa  Mi sento bene
  • Francesco Renga – Aspetto che torni
  • Boom Da Bash – Per un milione
  • Enrico Nigiotti – Nonno Hollywood
  • Nino D’Angelo e Livio Cori – Un’altra luce
  • Paola Turci – L’ultimo ostacolo
  • Simone Cristicchi Abbi cura di me
  • Zen Circus L’amore è una dittatura
  • Anna Tatangelo – Le nostre anime di notte
  • Loredana Bertè – Cosa ti aspetti da me
  • Irama La ragazza col cuore di latta
  • Ultimo – I tuoi particolari
  • Nek Mi farò trovare pronto
  • Motta – Dov’è l’Italia
  • Il Volo – Musica che resta
  • Ghemon Rose viola
  • Einar – Parole Nuove
  • Mahmood – Soldi

 

 

Comments

comments