Presentato ufficialmente oggi “Release me”, il brano con cui la band degli Hooverphonic rappresenterà il Belgio all’Eurovision Song Contest 2020.

Tra gli autori del brano, oltre a Callier, troviamo un nome italiano, quello di Luca Chiaravalli, compositore, produttore discografico e arrangiatore di molti brani che hanno ottenuto ottenuto numerose certificazioni Oro e Platino. Ha collaborato con molti nomi della scena musicale nostrana: Ramazzotti, Bertè, Nek, Turci, Pausini e molti altri. È stato autore, arrangiatore e direttore d’orchestra per Francesco Gabbani e la sua “Occidentali’s Karma”. Ha già collaborato con la band belga per i singoli “Romantic”, “Amalfi”, “Uptight”, “Heartbroken” e “I like the way I dance”.

La band, che mescola lo stile trip-hop al pop, è composta da Alex CallierRaymond Geerts e Luka Cruysberghs. Nel corso degli anni i tre componenti hanno lavorato con diversi artisti. Dal 2018, Luka Cruysberghs è la cantante degli Hooverphonic. Nel 2017 ha vinto The Voice of Flanders, con Alex come suo coach.

Il gruppo è stato fondato nel 1995 da Alex Callier e Raymond Geerts. Prima di Luka, diverse cantanti hanno già prestato la loro voce per il gruppo, tra le quali Geike Arnaert e Noemie Wolfs.

Alex Callier è l’autore di “A Matter Of Time” con la quale Sennek ha rappresentato il Belgio all’Eurovision 2018.

Alex Callier segue l’Eurovision Song Contest da anni, sia per interesse professionale che personale. Il glamour, la qualità degli artisti e il fascino internazionale rendono la partecipazione un logico prossimo passo per gli Hooverphonic. Anche Luka ha un legame con l’Eurovision: nell’adolescenza, ha preso parte alla selezione nazionale belga per il Junior Eurovision Song Contest. La canzone che ha scelto per la sua audizione è stata Happiness, proprio degli Hooverphonic.

Comments

comments