Si è da poco conclusa la seconda prova dei Måneskin, che con Zitti e buoni rappresenteranno l’Italia nella Finale dell’Eurovision Song Contest 2021, sabato 22 maggio.

La novità della prova riguarda gli outfit; Damiano indossa una sorta salopette attillata bordeaux in tessuto satinato decorato con borchie e intrecci argentati. Gli altri membri indossano abiti coordinati in tipico stile glam rock.

Per quanto riguarda l’esibizione non ci sono grossi cambiamenti, rispetto alla prima prova.

Nella prima parte, Damiano David entra dal fondo del palco, tra due file di luci e va al centro dove interagisce soprattutto con Victoria de Angelis e Thomas Raggi che gli sono ai lati. Ethan Torchio sul podio, viene raggiunto da Damiano, sul finale del brano. 

Måneskin

© EBU / Andres Putting

Durante quasi tutta la performance nello schermo dietro ai ragazzi si vedono le loro sagome su sfondo bianco, che è anche il colore predominante delle luci per tutta la prima parte della canzone. Nella seconda parte tutto il palco si incendia di un rosso acceso, mentre sul finale, quando Damiano raggiunge Ethan sul podio le luci diventano di un blu intenso

Come la scorsa volta, la performance si chiude con Damiano che si lascia cadere per terra.

Måneskin

© EBU / Andres Putting

I fuochi pirotecnici, tanto amati dai fan, arrivano solo alla fine del terzo take e a questo punto l’esibizione diventa ancora più stupefacente di quanto non fosse già prima. 

Måneskin

© Enrico Picciolo

Vocalmente Damiano non sbaglia nulla, ma è tutta la performance che regala tre minuti davvero forti. I Måneskin sembrano non sentire minimamente la pressione e sono padroni del palco. Tutto funziona alla grande e dopo questa seconda prova, ancora migliore della prima vista giovedì, non possiamo che continuare a tifare e sperare che tutta questa potenza ed energia arrivi alle giurie ad al pubblico a casa.

Foto copertina: © Enrico Picciolo

Comments

comments