Si aggiungono altri grandi soddisfazioni per i Måneskin. Dopo essere entrato in classifica nel Regno Unito, il singolo “I Wanna Be Your Slave” ha raggiunto la prima posizione della Official Trending Chart.

Il gruppo rock italiano, che ha vinto l’Eurovision Song Contest di quest’anno con “Zitti E Buoni”, ha visto il brano in lingua inglese, del loro secondo album “Teatro d’ira: Vol. I” scalare la classifica nelle ultime tre settimane dopo la loro vittoria.

Nonostante non sia stato pubblicato come singolo ufficiale, “I Wanna Be Your Slave” ha anche superato “Zitti E Buoni”, che aveva raggiunto la posizione numero 17 nella Official Singles Chart. Il brano ha finora raggiunto la posizione numero 12 e ora sta cercando un posto nella Top 10 di questa settimana, in cui è attualmente nella posizione numero 8.

Ad oggi, “I Wanna Be Your Slave” è stato trasmesso in streaming 5,8 milioni di volte nel Regno Unito.

I traguardi raggiunti da Damiano David, Victoria de Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio, non sembrano, però, avere fine. “I Wanna Be Your Slave” e il brano “Coraline”, sono stati certificati disco d’oro alla Federazione Industria Musicale Italiana (FIMI), per aver superato le 35 000 copie fisiche e on-line dell’ultimo lavoro della band. 

I Måneskin, stanno dominando le classifiche mondiali e sono già entrati nella Top 10 delle canzoni dell’Eurovision, più ascoltate su Spotify. “Zitti E Buoni” ha anche superato i 100 milioni di stream sulla piattaforma.

Zitti E Buoni è, tra le canzoni vincitrici del concorso, quella che ha raggiunto i 100 milioni di streaming nel minor tempo, appena 3 settimane dopo la finale dell’Eurovision Song Contest. Arcade raggiunse lo stesso numero di streaming nell’aprile 2020, 11 mesi dopo la vittoria di Duncan Laurence a Tel Aviv.

Comments

comments