La RAI ha annunciato che sarà Amadeus il conduttore del Festival di Sanremo 2020, che andrà in onda su RAI 1 dal 4 all’8 febbraio. Il presentatore coprirà anche il ruolo di direttore artistico della settantesima edizione della rassegna canora.

Di seguito il comunicato dell’Ufficio Stampa RAI:

Un Festival di Sanremo all’insegna della coralità e della celebrazione, un Festival con sorprese, un Festival nel segno della storia della Rai che vedrà impegnata l’intera l’Azienda. Sarà questo SANREMO 70, un ambizioso evento multipiattaforma ideato e costruito dalla Rai che culminerà con le 5 serate al Teatro Ariston e che partirà da un’edizione di Sanremo Giovani che avrà un’apertura ancora maggiore alle nuove tendenze grazie anche alle sollecitazioni emerse dalla filiera musicale nel Tavolo di lavoro tenutosi martedì scorso in Rai, e proseguirà con una serie di altri appuntamenti durante il 2020. Padrone di casa di SANREMO 70 sarà Amadeus, volto Rai, esperto di musica, storico dj, che sarà anche Direttore Artistico dell’edizione. Assieme a lui, nel corso delle 5 serate, volti che hanno costruito la storia del Festival, per un racconto che si intreccerà con quello di compagni di viaggio di Amadeus, sorprese e un DopoFestival che sarà costruito all’insegna dell’innovazione.

Amadeus, nome d’arte di Amedeo Umberto Rita Sebastiani, è un conduttore televisivo, conduttore radiofonico, showman ed ex disc jockey italiano.

Debutta negli anni ottanta a Radio Deejay, grazie a Claudio Cecchetto, in qualità di disc jockey. Successivamente si afferma come conduttore televisivo a partire dagli anni ’90, conducendo diversi quiz e programmi di intrattenimento, sia sulle reti RAI, sia su quelle Mediaset.

Ricordiamo che, a meno di cambiamenti nel regolamento, il vincitore del Festival di Sanremo 2020, avrà la possibilità di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020 che si svolgerà nei Paesi Bassi.

FOTO: © Ufficio Stampa RAI

Comments

comments