In attesa di assistere alla seconda prova che si è svolta stamattina e dopo averli ammirati nella prima di giovedì scorso, ieri pomeriggio abbiamo avuto la possibilità di scambiare due parole con i nostri Måneskin.

Poco tempo e poche domande, ma Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio si sono dimostrati disponibili e simpatici.

Ci hanno raccontato che trovarsi su un palco così importante come quello dell’Eurovision Song Contest, alla loro giovane età, è davvero un orgoglio per loro.

Non potevamo non chiedergli qualcosa riguardante i rappresentanti finlandesi, i Blind Channel, che come i nostri portabandiera, portano il rock sul palco dell’Eurovision. La risposta di vittoria è chiara: ci dice che è “molto figo” che ci siano due gruppi che propongano questo genere, poco comune per il concorso. Victoria, inoltre, dimostra di conoscere bene la scena rock finlandese, legata all’Eurovision, citando i vincitori del 2006, i mostruosi Lordi.

E visto che per la prima volta, l’Italia si presenta con una performance in cui fa massiccio sfoggio di fuochi pirotecnici, non potevamo non chiedere rassicurazioni sul fatto che li vedremo anche nell’esibizione della finale di sabato 22 maggio. Rassicurazioni, che fortunatamente sono arrivate da parte di tutta la band!

In attesa di vederli domani, nella cerimonia di apertura dell’Eurovision Song Contest, il Tourquoise Carpet che si svolgerà al porto di Rotterdam, vi lasciamo al video completo del nostro incontro con i Måneskin.

Comments

comments