Questa sera, durante la seconda parte di Eurovision Song Celebration – Live-on-Tape, abbiamo visto il filmato con cui i Måneskin avrebbero gareggiato in caso non avessero avuto la possibilità di viaggiare a Rotterdam a causa della pandemia da Covid-19.

Per visualizzare il video di “Zitti e buoni” in versione Live-on-Tape scorrere fino a 1.27.00.

L’esibizione vista, sebbene registrata in uno studio televisivo Rai, ripropone in versione embrionale quella vista a Rotterdam e non manca dell’energia e della potenza a cui ormai Damiano David, Victoria de Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio ci hanno abituato. Non possiamo naturalmente saperlo, ma siamo quasi sicuri che la band avrebbe potuto vincere l’Eurovision Song Contest 2021 anche in questo caso.

Come condizione per partecipare al Concorso di quest’anno, ogni emittente ha dovuto registrare una performance “live-on-tape” che doveva essere utilizzata nello sfortunato scenario in cui un artista non potesse recarsi a Rotterdam o nel caso qualche membro di una delegazione avesse dovuto osservare la quarantena in loco.

Tutte le registrazioni live sono state esaminate dall’EBU e da un rappresentante di un osservatore di voto indipendente, nonché dalle emittenti ospitanti, per garantire l’integrità del Concorso.

Non vedremo del Regno Unito, poiché James Newman vuole che l’esibizione dal vivo che ha effettuato a sabato scorso a Rotterdam sia la versione che la gente ricordi. 

Intanto i Måneskin, aggiungono traguardi su traguardi e, dopo essere entrati nella classifica top 20 del Regno Unito, hanno rilasciato un’intervista alla rivista statunitense Billboard, in cui raccontano della loro vittoria all’Eurovision 2021 e di ciò che li aspetta nel futuro e magari, perché no… sbarcare negli USA con la loro musica. A tal riguardo affermano:

Sarebbe il nostro sogno! Siamo più che pronti. Adoriamo suonare dal vivo e andremmo ovunque negli States!

E noi non possiamo che augurarglielo di cuore!

Comments

comments