Dopo la rivelazione delle cinque città rimaste in gara, per aggiudicarsi l’Eurovision Song Contest 2022, i rappresentati politici di Pesaro e Torino, hanno commentato la notizia giunta in mattinata.

Eurovision 2022, Pesaro

Il Sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, si è così espresso:

Pesaro Eurovision Song Contest: il sogno continua

La nostra città si gioca il rush finale con Milano, Torino, Bologna e Rimini!

Erano 17 le città che hanno manifestato interesse per ospitare il prestigioso evento musicale. È una gioia apprendere oggi che il Comune di Pesaro è entrato di diritto nella fase e nel rush finale delle 5 città in lizza per raggiungere questo grande obiettivo.

Proveremo a giocarci tutte le nostre importanti carte, credendoci con determinazione fino in fondo.

Eurovision 2022, Torino

L’assessore al Turismo di Torino Alberto Sacco, ha affermato:

La nostra candidatura va avanti e con grande piacere. Alla presenza della sindaca Chiara Appendino, abbiamo accolto lo scorso venerdì la Commissione Rai/EBU che ha visitato la città e le location proposte per lo spettacolo principale e per gli eventi accessori.

Una candidatura presentata anche attraverso un video in cui vengono ricordate tutte le cose nate a Torino e in cui la sindaca evidenzia come Torino sia una città “negli ultimi anni al centro di cambiamenti senza precedenti” che punta su “sostenibilità e ambiente”, città “dei giovani, multiculturale, dell’integrazione, dell’accoglienza, dell’inclusione, della sperimentazione. Una città pronta ad ospitare l’edizione più indimenticabile dell’Eurovision”, aggiunge concludendo con lo slogan della candidatura “Back to television, back to music, back to Torino a simphony of loud beginnings”. (ANSA)

Ricordiamo che la Rai, in accordo con l’European Broadcasting Union, sceglierà la città ospitante a breve, tra la fine di agosto e l’inizio di settembre,