Ospite dell’edizione odierna delle 13:30 del Tg1, Amadeus, per la quinta volta Direttore artistico e conduttore, ha confermato le date del Festival di Sanremo 2024: la kermesse si svolgerà dal 6 al 10 febbraio del prossimo anno.

Ha inoltre anticipato alcune novità sulla prossima edizione del Festival della canzone italiana.

A cambiare sarà l’ordine di esibizione degli artisti durante le prime serate, la serata “cover”, la giuria e il numero degli artisti in gara.

Sanremo 2024: le serate

Nella prima serata si esibiranno i 26 cantanti (compresi i 3 finalisti di Sanremo Giovani), mentre 13 saranno presenti nella seconda e terza serata. Gli artisti non previsti in gara il mercoledì e il giovedì parteciperanno ugualmente allo spettacolo televisivo per introdurre le esibizioni degli altri. L’abbinamento tra gli Artisti “presentatori” e gli Artisti “interpreti” avverrà con un sorteggio pubblico, che avrà luogo durante le conferenze stampa giornaliere nelle giornate del 7 e dell’8 febbraio 2024.

Nella quarta serata verrà eliminato il limite di riferimento temporale per le cosiddette “cover”: i cantanti in gara, affiancati da un artista Ospite, interpreteranno una canzone edita – da loro individuata in accordo con il Direttore Artistico e con Rai – tratta dal repertorio italiano ed internazionale e pubblicata sino al 31 dicembre 2023. Le cover potranno comprendere brani da loro stessi precedentemente pubblicati. Gli Artisti che parteciperanno già alla gara del Festival, in coppia tra loro (o in team più ampio) come “sodalizio artistico” formato per l’occasione, potranno non avvalersi della presenza dell’Ospite. Le interpretazioni-esecuzioni della quarta serata saranno parte integrante della gara.

Sanremo 2024: novità nelle giurie

Si confermano tre le giurie che determineranno le classifiche della competizione, esprimendo il loro voto secondo l’attuale Regolamento, ma al Televoto e alla Giuria della Sala Stampa, Tv e Web si aggiunge una Giuria delle Radio. Scompare dunque la Giuria Demoscopica che sarà sostituita da una Giuria delle Radio, formata da emittenti radiofoniche, nazionali e locali, individuate secondo criteri di rappresentanza dell’intero territorio italiano.

Durante la Prima Serata le 26 canzoni in gara verranno votate dalla Giuria della Sala Stampa, Tv e Web e saranno comunicate al pubblico le canzoni/Artisti nelle prime 5 posizioni in classifica.

Nel corso della seconda e della terza serata le 13 canzoni in gara saranno invece votate dal pubblico attraverso il Televoto e dalla Giuria delle Radio. I due sistemi di votazione in Serata avranno un peso percentuale così ripartito: Televoto 50%; Giuria delle Radio 50%. Anche in queste serate verrà comunicata la classifica delle prime 5 posizioni.

Nel corso della Quarta serata, la serata-evento dedicata alle Cover, i 26 Artisti in gara saranno votati da tutte e 3 le Giurie: dal pubblico con il Televoto, dalla Giuria della Sala Stampa, Tv e Web e dalla Giuria delle Radio. I tre sistemi di votazione avranno un peso percentuale sul risultato complessivo della votazione così ripartito: Televoto 34%: Giuria della Sala Stampa, Tv e Web 33%, Giuria delle Radio 33%. Saranno comunicate al pubblico le canzoni/Artisti nelle prime 5 posizioni e l’Artista primo classificato sarà decretato “vincitore della serata”.

Nella finalissima, la Quinta Serata, verranno reinterpretate nuovamente tutte le 26 canzoni in gara, votate dal pubblico attraverso il Televoto. Sarà comunicata al pubblico la classifica generale delle 26 canzoni/Artisti determinatasi al termine della precedente quarta serata e al termine della quinta serata verrà elaborata una nuova classifica generale delle 26 canzoni/Artisti. Il pubblico, tuttavia, conoscerà solo le prime 5 canzoni/Artisti della nuova classifica generale.

Dopo la riproposizione dei brani interpretati dai primi 5 classificati le votazioni precedenti verranno azzerate e si procederà a una nuova votazione da parte delle tre giurie (Televoto, Giuria della Sala Stampa, Tv e Web e Giuria delle Radio) che avranno un peso percentuale sul risultato complessivo così ripartito: Televoto 34%: Giuria della Sala Stampa, Tv e Web 33%; Giuria delle Radio 33%.
La canzone/Artista con la percentuale di voto complessiva più elevata ottenuta in quest’ultima votazione verrà proclamata vincitrice di Sanremo 2024.

Questo il messaggio di Amadeus al Tg 1 di oggi:

Amici del Tg1, devo dirvi che domani esce il regolamento della settantaquattresima edizione del Festival di Sanremo, che andrà in onda su Rai 1 dal 6 al 10 febbraio 2024. La prima sera ascolterete tutte le canzoni in gara, sarà una serata imperdibile!

 

Altre due sere, mercoledì e giovedì i brani verranno divisi e quindi metà mercoledì e metà giovedì, ma attenzione… novità: i cantanti che mercoledì non canteranno, saranno i co-conduttori del Festival di Sanremo. Presenteranno i propri colleghi attraverso un sorteggio, che avverrà la mattina in sala stampa. Il giovedì accadrà la stessa cosa al contrario.

 

Venerdì serata delle cover dove i cantanti verranno accompagnati da un artista a meno che non siano già due o più cantanti in gara. Potranno cantare qualsiasi brano, nazionale e internazionale di qualsiasi epoca, anche i propri brani fino al 31 dicembre 2023. E anche quella sarà una serata incredibile, come accade da tanti anni.

 

Sabato serata finale con il podio dei primi 5 e da lì scopriremo la canzone vincitrice di Sanremo 2024.

 

Ultima novità, che riguarda le giurie: oltre al televoto e alla sala stampa, ci sarà la giuria delle radio che sostituisce la demoscopica.

Il regolamento completo sarà disponibile a partire da domani sul sito ufficiale della manifestazione. Sebbene non dovrebbero esserci sorprese, scopriremo se anche nel 2024 il vincitore del Festival avrà la possibilità di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2024, che si terrà a Malmö il 7, 9 e 11 maggio del prossimo anno.