Si sta svolgendo oggi a Tel Aviv, in Israele, il meeting delle delegazioni dei Paesi che parteciperanno all’Eurovision Song Contest 2019. Durante l’incontro dei Capi di delegazione, i rappresentanti di tutti i paesi partecipanti riceveranno informazioni dettagliate sull’edizione di quest’anno.

Nell’ambito di tale incontro è stato rinnovato il Reference Group, l’organismo interno all’EBU, che ha come compiti il controllo e la guida dell’Eurovision Song Contest. Nicola Caligiore, il capo della Delegazione italiana, è stato eletto per altri due anni membro di tale Gruppo.

Il Gruppo si riunisce quattro o cinque volte ogni anno a nome di tutte le emittenti partecipanti ed è tenuto a prendere decisioni nell’interesse generale dell’Eurovision Song Contest. Il gruppo di riferimento è composto da un presidente, tre membri eletti del Gruppo Esperti dell’Intrattenimento dell’EBU, due produttori esecutivi provenienti da paesi ospitanti precedenti, il produttore esecutivo dell’emittente organizzatrice dell’anno in corso e il Supervisore Esecutivo dell’EBU per l’Eurovision Song Contest.

Gli altri membri eletti del Gruppo di Riferimento sono Aleksander Radic della TV slovena RTVSLO e Reto Periz della TV Svizzera SRG SSR. Il Reference Group appena composto si metterà al lavoro dopo il concorso di Tel Aviv, quando sarà affiancato dal produttore esecutivo dell’edizione 2020. Qui maggiori informazioni sul Reference Group.

Eurofestival Italia si congratula con Nicola Caligiore per il rinnovo del suo impegno, augurandogli buon lavoro e ringraziandolo per il lavoro svolto dal 2011 sino ad oggi.

Comments

comments