Toccherà a Vincent Bueno sventolare la bandiera dell’Austria all’Eurovision Song Contest 2020 con il brano “Alive”. All’anagrafe Vincent Mendoza Bueno, è austriaco con origini filippine, ha all’attivo tre album ed è stato selezionato internamente per rappresentare il paese all’importante contest europeo e magari conquistare, attraverso il ritmo della sua canzone, la terza vittoria nella storia dell’Austria all’Eurovision.

Scoprite di più su questo talentuoso artista nell’intervista che ci ha concesso.

Ciao Vincent! Partiamo subito parlando della tua canzone, “Alive”. Come è nata?

Ho iniziato a lavorare alla canzone nell’agosto del 2019 con David “Darvey” Yang, Felix Van Göns e Artur Aigner, che sono dei giovani produttori austriaci davvero talentuosi. È stato un lungo viaggio, perché abbiamo lavorato su ogni secondo della canzone affinché avesse un significato insieme al testo. Sono davvero felice del risultato finale.

Come hai reagito quando sei stato selezionato per rappresentare l’Austria all’Eurovision 2020?

Ero estremamente felice e ho iniziato a piangere con David “Darvey” Yang, che era con me quando ho ricevuto il messaggio.

Qual è la tua canzone austriaca preferita dell’Eurovision Song Contest?

“Merci, cherie” di Udo Jürgens.

Cosa ti fa sentire vivo?

Dio.

Quali sono gli artisti che ti hanno maggiormente ispirato nel corso della tua carriera?

Wow, ce ne sono stati tanti! Sicuramente Michael Jackson, Bruno Mars, Prince e tanti altri.

Cosa è cambiato dal Vincent Bueno che trionfò nel talent show Musical! Die Show, al Vincent Bueno di oggi?

Quando vinsi il Musical! Die Show ero davvero giovane ed immaturo. Bramavo la fama. Ora sto molto meglio, ho una moglie, due bellissime figlie e sono davvero felice.

Perché a un certo punto hai deciso di trasferirti nelle Filippine, lasciando la tua carriera in Austria, e quanto questa decisione è stata importante per la tua musica?

Volevo vedere come funzionasse il mercato musicale nelle Filippine. È stato un momento fantastico per me, ho conosciuto tantissimi grandi nomi e mi ha aiutato molto a crescere personalmente.

Hai rilasciato tre album fino ad oggi. Tra questi, quale reputi sia stato il più importante?

Ogni mio album lo è per me. Non sarei davvero capace di scegliere il mio lavoro più importante.

Stai preparando un nuovo disco da rilasciare dopo l’Eurovision?

Rilascerò sicuramente nuova musica dopo l’Eurovision. Ma ora mi sto concentrando esclusivamente sul contest.

Quale significato attribuisci al motto dell’Eurovision di quest’anno, “Open up”?

Credo che l’Austria stia dando un segnale chiaro che non devi essere necessariamente austriaco al 100% per rappresentare il tuo paese. Ho delle radici asiatiche, e ne sono orgoglioso. La mia canzone dice in un verso “Behind a wall of ego, there is a hidden hero in us”. Penso che dobbiamo aprirci tra di noi, mettere giù il nostro ego. Nessuno al mondo è migliore in qualche modo. Niente separerà noi umani se impariamo ad affrontare il nostro ego.

Grazie mille Vincent, ti auguriamo il meglio a maggio. Hai un messaggio speciale per i fan italiani?

Grazie davvero per il vostro supporto! Spero che la mia canzone “Alive” vi farà sentire vivi di nuovo in questi tempi. Grazie mille!

Comments

comments