L’European Broadcasting Union (EBU) e l’emittente armena AMPTV hanno annunciato che il 20° Junior Eurovision Song Contest si terrà in Armenia.

L’annuncio arriva dopo la vittoria di Maléna, domenica scorsa a Parigi con il brano “Qami Qami”.

È la seconda vittoria dell’Armenia nel concorso per artisti dai 9 ai 14 anni (la prima fu nel 2010 grazie a Vladimir Arzumanyan con “Mama“), e sarà la seconda volta che il Paese ospiterà lo Junior Eurovision Song Contest, dopo averlo organizzato a Yerevan nel 2011.

Martin Österdahl, supervisore esecutivo dello Junior Eurovision Song Contest, ha dichiarato:

La vincitrice contemporanea, elegante e di classe dell’Armenia ha stabilito un nuovo standard per la competizione. Il loro entusiasmo per l’evento non ha eguali e siamo entusiasti che AMPTV voglia ospitare la ventesima edizione del JESC il prossimo anno. Non vediamo l’ora di lavorare con loro per pianificare un’edizione speciale per l’anniversario dello spettacolo.

Il Direttore Generale dell’EBU Noel Curran ha aggiunto:

Siamo stati entusiasti di vedere l’Armenia vincere il suo secondo Junior Eurovision a Parigi questo fine settimana e ci congratuliamo con Maléna e la delegazione per il duro lavoro di AMPTV e per la loro splendida vittoria. Accogliamo con favore l’entusiasmo del nostro membro armeno nell’ospitare il 20° Junior Eurovision Song Contest e prevediamo una grande collaborazione tra l’EBU e AMPTV nei prossimi mesi.

Hovhannes Movsisyan, CEO della televisione pubblica armena, ha dichiarato:

Fin dal primo giorno in cui abbiamo pubblicato Qami Qami abbiamo creduto nella vittoria di Malena e non vedevamo l’ora di ospitare questo grande evento. Gli armeni sono molto entusiasti del nostro ritorno nella famiglia dell’Eurovision, e ancora più entusiasti di ospitare questo spettacolare evento l’anno prossimo. Benvenuti in Armenia!

La data e la sede del Junior Eurovision Song Contest 2022 saranno confermate nei prossimi mesi.

Foto: © EBU