La città di Rimini si è candidata ufficialmente a ospitare l’Eurovision Song Contest 2022. Il sindaco Andrea Gnassi ha firmato la manifestazione di interesse che è stata inviata nei termini previsti dal bando pubblicato dalla Rai.

Il sindaco del comune della riviera romagnola ha così commentato:

La città di Rimini soddisfa tutti i requisiti richiesti dal bando della Rai: è dotata di un aeroporto internazionale a cui se ne aggiungono altri 2 a un’ora e a meno di un’ora e trenta di distanza, ha un’offerta alberghiera di oltre 1.100 alberghi con più di 36.000 camere e un’infrastruttura multifunzionale adeguata ad ospitare l’evento secondo le specifiche richieste pubblicate nell’avviso. Infrastrutture, spazi e location per eventi pre e after show. La Fiera ha dimostrato di potere organizzare concerti con almeno 10mila persone ed è servita da treni e navette. Tutto questo, unito alla grande storia che lega da sempre la città di Rimini alla musica e alla sensibilità contemporanea per le sonorità che guardano l’Europa, rende la nostra città tra quelle potenzialmente in grado di accogliere Eurovision 2022, come poche altre in Italia.

A supportare la candidatura del Comune di Rimini, la DMC Visit Rimini che è pronta a mettere in rete il contesto organizzato dei servizi, infrastrutture e logistica, unito allo scenario di eccellenze naturali, storiche e artistiche davvero unico che potrebbe diventare un ‘fuori salone’ capace di coinvolgere tutta la città e il territorio.

La candidatura di Rimini a ospitare l’Eurovision Song Contest 2022, arriva dopo quelle di JesoloTorinoPesaro e Bologna.

Fonte: Rimini Today

Comments

comments